Rifugio Denza

(Average 0 of 0 Ratings)
  • place-img
  • place-img
  • place-img
  • place-img
place-imgplace-imgplace-imgplace-img

Vedi itinerario nr. 3 / 8

Trekking a cospetto della cima più alta del Trentino (Presanella 3558 m) a contatto con il mondo dell’alpinismo.

 

Posto a quota 2298 m, il Rifugio  Denza si erge su un gradone glaciale ed è particolarmente suggestivo a vedersi. Vi si accede tramite tre percorsi differenti:

 

1. Proseguendo in macchina dopo l’abitato di Vermiglio in direzione Velon, si giunge al bivio con la strada sterrata, recentemente sistemata, che conduce all’ex Forte Pozzi Alti (m.1884). La strada, lunga circa 6,2 km.,è accessibile a tutti senza bisogno di alcun permesso. Chi desidera percorrere a piedi anche questo tratto può evitare di seguire totalmente la strada, potendo imboccare il sentiero SAT n. 233 che tagliando i tornanti porta all’ex Forte Pozzi Alti in circa 1,30 ora. Dal “parcheggio” in quota si raggiunge il rifugio in circa 1,30 ora grazie al comodo e affascinante sentiero SAT n. 233. Quest’ultimo sviluppa solamente 400 mt di dislivello ed è molto suggestivo, è infatti una ex mulattiera austriaca della prima guerra mondiale che attraversa una galleria passando sotto una piccola cascata.

Tempo di percorrenza: 1.30 h;

Difficolità: E (Escursionistico)

Dislivello in salita: 400 mt.

 

2. Altra possibilità è partire dalla località Stavèl, imboccando il sentiero SAT n. 206 che poi si ricongiunge al sentiero SAT 233. Il tempo di percorrenza è di circa 3,30 ore.

Tempo di percorrenza: 3.30 h

Difficolità: E (Escursionistico)

Dislivello in salita: 1064 mt.

 

3. Chi invece desidera partire dal Passo Tonale, può raggiungerci seguendo il cosiddetto Sentiero degli Alpini, un itinerario ex militare (s. SAT n.218) che parte poco dopo aver imboccato la strada che porta all’Alveo Presena. Dopo circa 2 ore si arriva al Forte Pozzi Alti e da qui il solito sentiero SAT n.233 vi porterà al rifugio. Un’alternativa al sentiero SAT n.233 dal Forte Pozzi al rifugio (o viceversa) la offre il sentiero SAT n. 234 che oltrepassa il Passo dei Pozzi (m.2604) e con il cielo sereno la vista pu˜ spaziare dal Bernina, al gruppo Ortles Cevedale, Adamello e Brenta.

Tempo di percorrenza: 3.00 h

Difficolità: E (Escursionistico)

Dislivello in salita: 580 mt.

 

Traversate : al rifugio Mandrone, per sentiero 235-220, ore 5 ;  al Rifugio Segantini, ore 8.Passeggiate:  dal rif. Denza al vicino lago, 5 minuti ; dal rif. Denza al Passo Pozzi (2604 m.), per setiero 234, ore 1.00; dal rif. Denza alla base del ghiacciaio, per sentiero 206, ore 1.15.      Ascensioni:   da rif. Denza alla Cima Presanella (a 3556 m) per sentiero 206, ore 4.00;  da rif. Denza alla cima Vermiglio (a m. 3460) ore 3.30; dal rif. Denza alla Cima Cercen (a 3280 m) per sentiero 206, ore 3.30.

 

Dal Rifugio Denza è possibile raggiungere il grazioso laghetto Denza, incastonato a sud da balze di rocce verticali. (2314 m.)

 

 

denza

Visita il sito!